Inaugurazione “Casa del donatore” AVIS Ferentino (sabato 25 ottobre 2014)

ottobre 27, 2014 in Senza categoria

FERENTINO – A 40 anni dalla sua fondazione, l’Avis Ferentino, nel pomeriggio di sabato scorso 25 ottobre 2014, ha inaugurato i suoi nuovi locali presso il centro residenziale, “Villaggio Blu”, a Ferentino, in via Fresine Vasciotte. Era il primo giugno 1974 quando 34 soci fondatori, tra i quali il primo storico presidente, il dottor Enzo Cocciolillo, al quale è stata intitolata la sezione di Ferentino dell’Avis (Associazione Volontari Italiani Sangue) costituì l’associazione ferentinate che ora dopo quarant’anni si è rifatta il look ma lo ha rifatto a proprie spese. Tra l’altro quella di Ferentino è la più antica sezione della provincia di Frosinone, che al momento vanta oltre 500 soci e oltre 700 donazioni annuali. Il presidente Roberto Andrelli e il suo giovane direttivo, dopo mesi di lavori di ristrutturazione, ha tagliato il nastro della nuova sede e del nuovo centro raccolta sangue, ribattezzato “Casa del donatore”, in conformità con le nuove regolamentazioni regionali in materia.

Presenti all’evento i vertici dell’Avis regionale. Dal presidente Fulvio Vicerè, a membri del direttivo regionale, dall’ingegnere che si è occupato dei lavori, Tiziana Calcagni, al presidente provinciale dell’Avis, Romano Reatini. Tanti i presidenti avisivi della provincia di Frosinone che si sono stretti attorno alla sezione di Ferentino, l’unica finora a non essere ristrutturata o creata ex novo in locali comunali, ma privatamente nell’area residenziale “Villaggio Blu” creata dall’imprenditore ferentinate Antonio Ciuffarella: “E’ stata enorme la collaborazione del privato in questo storico evento – ha detto il presidente Roberto Andrelli durante la cerimonia di inaugurazione -. Siamo stati costretti a rivolgersi a un privato, che subito si è reso disponibile e che per questo non finiremo mai di ringraziare, per poter avere locali adeguati alle nostre necessità, per proseguire l’opera della nostra associazione. Non ce la siamo sentita di chiudere l’Avis Ferentino dopo 40 anni di impegno nel sociale e nel mondo della donazione del sangue solo perché le nostre richieste al Comune o alla Asl di Frosinone di nuovi locali non venivano ascoltate. Il comune di Ferentino, l’Asl di Frosinone, purtroppo, non ci hanno aiutato, ma aspettiamo fiduciosi un loro sostegno futuro. Abbiamo avuto la forza e la voglia, grazie soprattutto ai tanti giovani che sono con me nel direttivo e ai nostri donatori, di rischiare e ci auguriamo che questa scommessa, che oggi vede il suo compimento con questa inaugurazione, possa essere vinta da tutti noi nel corso degli anni”.

Oltre ai tantissimi donatori avisini di Ferentino, presenti anche le massime autorità cittadine e politiche, oltre che sanitarie. Per l’Asl di Frosinone c’era la dott.ssa Maria Gabriella Battisti, responsabile qualità Asl Frosinone, molto vicina al direttivo avisino di Ferentino in questi mesi di creazione della nuova struttura sanitaria. Il primo a prendere la parola è stato, invece, uno dei fondatori dell’Avis Ferentino, Paolo Salvatori, che ha ricordato il valore del donatore e quanto la comunità e le autorità politiche e civili non possano dimenticarne il ruolo, ma anzi abbiano il dovere di sostenerla con ogni mezzo e modalità. Dopo gli interventi del presidente provinciale Avis Frosinone, Romano Reatini e quello del presidente regionale dell’Avis Lazio, Fulviò Vicerè, è intervenuto il sindaco di Ferentino, nonché presidente della Provincia, Antonio Pompeo, che ha rinnovato la sua volontà, e quella dell’amministrazione comunale e provinciale di essere vicina all’Avis Ferentino: “Faremo di tutto per poter sostenere questa associazione, così importante e preziosa per il nostro territorio”. Dalle parole ora tutti si attendono i fatti di un concreto e proficuo contributo economico all’Avis Ferentino, unica realtà provinciale a non poter sfruttare in nessun modo strutture comunali o messe a disposizione dal servizio sanitario locale. Prima dell’intervento del presidente dell’Avis Ferentino, Roberto Andrelli, che ha ricordato i passi che hanno portato a questa nuova sede e alla “casa del donatore”, è intervenuto anche il consigliere regionale, Mauro Buschini, che ha voluto portare il saluto della Regione Lazio, garantendo per il futuro impegno e vicinanza. Il parroco della vicina parrocchia di Madonna degli Angeli, don Francesco Paglia, ha benedetto i locali ed espresso la sua soddisfazione per questa nuova struttura. Da donatore di sangue, poi, don Francesco ha rinnovato l’invito a tutti nello stringersi attorno a quest’associazione, aiutarla e sostenerla in ogni modo: “Anche io a novembre prossimo verrò a donare il sangue. L’Avis è vicina a tutti noi, specie a chi ne ha bisogno, e noi dobbiamo stare vicini all’Avis Ferentino”.

Il presidente Roberto Andrelli, infine, nel suo discorso ha ripercorso tutti i passaggi storici che hanno portato alla data del 25 ottobre 2014, con i nuovi locali privati e la volontà futura di poter tornare a collaborare con il comune di Ferentino, per poter proseguire nella propria attività con efficacia e maggiore forza. Il Taglio del nastro, da ultimo, è stato effettuato dal presidente dell’Avis Ferentino, Roberto Andrelli, il sindaco Antonio Pompeo, il presidente regionale dell’Avis Lazio, Fulvio Vicerè e l’imprenditore Antonio Ciuffarella. Erano presenti alla cerimonia anche rappresentanti delle forze dell’ordine, associazioni cittadine, diversi assessori, consiglieri comunali, rappresentanti politici del territorio e il consigliere provinciale, Gianni Bernardini.

Ora l’Avis Ferentino ha una nuova sede e un nuovo centro di raccolta sangue. La nuova “Casa del donatore”!

Grazie a quanti hanno preso parte a questa inaugurazione, agli sponsor che hanno collaborato in ogni modo dando anche il loro fondamentale contributo, ma soprattutto a quanti già nel mese di ottobre si sono ritrovati presso il “Villaggio Blu” per donare il sangue. L’invito è quello di sostenere l’Avis Ferentino e recarsi a donare, il secondo e quarto sabato di ogni mese. Per ogni informazione basta contattare il sito: www.avisferentino.it, scrivere tramite mail all’indirizzo: avisferentino@gmail.comoppure seguire l’Avis Ferentino sulle pagine facebook, twitter e instagram.

In allegato quattro (4) foto della cerimonia d’inaugurazione.

 Ferentino, lì 26 ottobre 2014

Foto Giornali_03

Foto Giornali_01

foto giornali_02

 

Foto Giornali 04

Inaugurazione Casa del Donatore

ottobre 16, 2014 in Senza categoria

 

Gentile Donatore,

Siamo lieti di invitarla alla cerimonia d’inaugurazione della nuova unità di raccolta sangue della sezione Avis Ferentino.

L’evento si terrà sabato prossimo 25 Ottobre 2014, ore 16.00, presso il centro residenziale “Villaggio Blu”, in via Fresine Vasciotte, 15 a Ferentino.

Sarà nostro immenso piacere poter avere la sua presenza per questa importante manifestazione.

Cordiali Saluti

                                                                                                                                                                                          Ferentino 19 Ottobre 2014

Il Presidente                                                                                               Roberto Andrelli 

INFO: 346.8565542 – avisferentino@gmail.com  

 
Locandina 2

0 visitatori online
0 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 1 alle 10:20 am CET
Mese in corso: 2 alle 11-02-2019 11:59 am CET
Anno in corso: 37 alle 06-28-2019 02:46 pm CEST
Complessivo: 37 alle 06-28-2019 02:46 pm CEST