ROMA, CONFRONTO SU “LATTE E SANGUE” A OSPEDALE SAN PIETRO

ottobre 20, 2013 in Senza categoria

(AIS) Roma, 26 ott 2013 – “Latte e Sangue, i liquidi della vita” è il titolo del convegno che si è svolto sabato scorso 26 ottobre a Roma nell’Aula Magna dell’ospedale San Pietro e organizzato dall’Avis Regione Lazio, dall’Avis Intercomunale San Pietro e dall’ospedale San Pietro Fatebenefratelli con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, il contributo e la collaborazione dell’Anmirs (Associazione nazionale medici istituti religiosi spedalieri) e dall’Unicef (comitato provinciale di Roma).
Il convegno è stato organizzato per ribadire l’importanza della compenetrazione della solidarietà con la funzionalità delle strutture socio-sanitarie, nell’ottica di un’attenzione alla persona, ai suoi problemi, alla possibilità di una sua evoluzione costruttiva del contesto sociale. In quest’ottica, latte e sangue possono essere donati ed entrambi mirano al benessere e alla costruzione della persona sana. Solo attraverso una buona organizzazione però è possibile rendere sangue e latte sempre disponibili e sicuri.
Questi gli interventi che si sono succeduti: “Latte e Sangue: tra simbolismo e mito” di Annalisa Amadi (psicologa, presidente Asfora – Venezia); “Il latte materno: un dono per la salute” di Franco De Luca (Responsabile UOC Salute Donna e Mpee Asl Roma F); “Il sangue come cura” di Ada Maria D’Addosio (Day Hospital Ematologico Ospedale San Pietro – Roma); “L’impiego del latte di banca donato in pediatria” di Antonella Diamanti (Responsabile UOS nutrizione speciale ospedale Bambin Gesù – Roma); “La donazione di sangue, ieri ed oggi” di Carlo Malantrucco (Responsabile Aferesi Produttiva SIMT ospedale San Pietro – Roma); “Sangue e latte materno: il patrimonio biologico del neonato” di Gina Benigni (Dirigente I livello reparto Maternità ospedale San Pietro – Roma); “L’attività trasfusionale nell’ospedale San Pietro” di Luca Termine (Medico trasfusionale SIMT ospedale San Pietro – Roma). A seguire gli interventi delle associazioni di settore: Angela Giusti (Consulente Leche League), Fulvio Vicerè (Presidente Avis Regionale Lazio). Un convegno di sicuro interesse e che potrà dar luogo a futuri dibattiti tra le varie associazioni, enti e professionisti del settore.

Avis Ferentino Ca5…..Soon the new season

ottobre 19, 2013 in Senza categoria

Anche quest’anno sta per iniziare la nuova stagione sportiva dell’Avis Ferentino Ca5 e anche quest’anno i nostri ragazzi cercheranno di divulgare la Nostra voce attraverso lo sport.  Con l’occasione voglio ringraziare la gioielleria Dell’Orco e la Roial Srl per aver sposato con Noi il progetto di far conoscere la nostra associazione anche nello sport..

In anteprima le nuovissime maglie

IMG_3419IMG_3420

 

AVIS LAZIO: Donazioni e Pensioni Interviene il Senato

ottobre 16, 2013 in Senza categoria

Il Senato ripristina il valore a fini pensionistici della donazione di sangue
È stato approvato ieri pomeriggio dal Senato l’emendamento che estende la definizione di “prestazione effettiva di lavoro” anche alle assenze per la donazione di sangue ed emocomponenti. Tali permessi, infatti, con la riforma Fornero del 2011 erano stati esclusi dal computo complessivo delle giornate lavorative dei dipendenti intenzionati a usufruire della pensione anticipata. «Siamo soddisfatti per questo importante obiettivo conseguito e siamo fiduciosi che anche la Camera dei Deputati saprà esprimersi in modo analogo – commentano i Presidenti Nazionali di AVIS, Vincenzo Saturni, FIDAS, Aldo Ozino Caligaris, FRATRES, Luigi Cardini e il Delegato Sangue della Croce Rossa Italiana, Maria Teresa Letta.Questo risultato è il frutto delle costanti e ormai consolidate relazioni con le Istituzioni nazionali e giunge al termine di un’attenta e scrupolosa opera di vigilanza sul dibattito politico e sul percorso parlamentare che si sono sviluppati nelle ultime settimane su tale argomento.
Dopo l’approvazione alla Camera, l’emendamento ristabilirà quanto già indicato dalla legge n. 219/05, che all’articolo 8 comma 1 prevede il riconoscimento della retribuzione e dei contributi per la giornata in cui si effettua la donazione. La stessa legge individua i donatori di sangue come operatori sanitari che concorrono al raggiungimento di un obiettivo fondamentale per il nostro Paese: l’autosufficienza di sangue, emocomponenti e medicinali plasmaderivati.
Siamo quindi felici che lo Stato italiano abbia voluto ribadire, attraverso la votazione di ieri, il grande ruolo di tutti quei donatori che, in modo gratuito, continuo, periodico, volontario e anonimo, compiono un gesto di grande valore civico, etico e morale».

(fonte: AVIS Nazionale)

0 visitatori online
0 ospiti, 0 membri
Numero max di visitatori odierni: 1 alle 12:59 am CET
Mese in corso: 2 alle 11-02-2019 11:59 am CET
Anno in corso: 37 alle 06-28-2019 02:46 pm CEST
Complessivo: 37 alle 06-28-2019 02:46 pm CEST